I mercanti della terra piatta

Dopo l'indimenticabile romanzo di SF sociologica di Pohl&Kornbluth di 60 anni fa, dopo il visionario saggio di Packard sui persuasori occulti di 55 anni fa, dopo tutta l'indagine pluriennale sul ruolo dei seminatori di dubbi e di incertezze scientifiche a fini ideologici nell'ambito del fumo, dei vaccini, del legame fra HIV e AIDS, dell'evoluzione e di molto d'altro ancora, dopo molta altra acqua sotto i ponti, ecco finalmente svelata nero su bianco la strategia di management del terrapiattismo di matrice bigoilista (sarà mica affibiata a quella teo-con, per caso? :-D

[Update 16/2: grandi esperti della pescicoltura all'Heartland, vedi anche qui, fra i quali come non sottolineare l'opera da talebano -tutt'altro che nuova - del presidente e CEO Joseph Bast? ; Update 18/2: open letter ai suddetti grandi esperti da parte di semplici cittadini che pagano le tasse...:-D; Update 18/2:  divertenti le deliranti descrizioni del commendatore di robe terrapiattiste della centralina italofona par excellence. Senza uno stralcio di riferimenti, rivolta la frittata a immagine della sua tesi di partenza. E cita i presunti finanziamenti della parte green messi in rete dalla nota pescivendola di nome Jo Nova (nomen omen) dimenticandosi di BigOil e di quant'altro].

È anche vero che qualche anno fa era già uscito del materiale e dei memo dall'API, ma questa roba è roba che scotta. Oggi, qui, nel pieno del global cooling, dopo il bubblesgate, e in piena campagna denigratoria.

Ecco i leaks dei vari documenti direttamente dal noto centro di allevamenti acquatici transgenici fonte e ispirazione anche di ben note centraline al rimorchio. Anche qui, qui e qui.  In dettaglio per es. qui, qui o qui.

Viviamo tempi interessanti.

Commenti

  1. verrebbe da dire: "nulla di nuovo"
    www.exxonsecrets.org/maps.php

    ma ogni tanto è bene ricordarlo agli smemorati di turno.
    piccolo OT: L'altro giorno avevo commentato un suo vecchio post sulla corrente del golfo con una richiesta specifica, non so se l'ha perso tra i vari commenti...
    http://climafluttuante.blogspot.com/2011/04/twilights-winter-cooling-ii.html?showComment=1329204331837
    Gradirei davvero un suo rapido parere.
    Saluti
    Roberto

    RispondiElimina
  2. E come dimenticare "Merchants of doubt" della Oreskes:

    http://en.wikipedia.org/wiki/Merchants_of_Doubt

    RispondiElimina
  3. @Paolo
    ti promuovo mio correttore/revisore personale di bozze :-D
    Il post l'ho buttato giù in fretta e furia, ed ero in tram quando mi son ricordato della Oreskes, come ho fatto a non ricordarmene prima? Ora rimedio!

    @Roberto
    scusami se ti rispondo solo ora e dammi pure del tu!
    Il primo commento, in effetti, è subito finito in basso, poi oggi avevo poco tempo, adesso cerco di rispondere sul post appropriato.

    RispondiElimina
  4. E intanto, la centralina italiana procede come se nulla fosse, anzi addirittura ricicla un post dello stipendiato Watts (che di suo ha già iniziato a dire che è un falso). Sono fantastici, nemmeno in Corea del Nord arrivano a tanto.

    RispondiElimina
  5. @Diego
    Eh, non a caso è conosciuta come centralina a rimorchio...
    Benvenuto!

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Il clima scatena la guerra

Vendicati i "modellini farlocchi"

Clima più estremo? III — Heatwaves, feedbacks