Post

Visualizzazione dei post da Luglio, 2019

100%

Immagine
Il consenso scientifico che gli esseri umani stiano causando il riscaldamento globale è ormai schiacciante e rasenta il 100%. Così come la comunità scientifica è sempre più sicura che la % di riscaldamento globale imputabile alle attività antropiche si aggiri attorno ad un valore prossimo al 100%. Dunque hanno decisamente molto senso petizioni come questa recente.
Vediamo qui i due lati della questione.



Detection

Che l'uomo giochi un ruolo fondamentale nei cambiamenti climatici è sempre più evidente:
Non vi è alcun dubbio - come è stato ampiamente dimostrato in molti altri studi che affrontano molti aspetti diversi del sistema climatico utilizzando metodi e set di dati diversi afferma Stefan Brönnimann, dell'Università di Berna e consorzio di ricerca internazionale PAGES 2k, il più ampio lavoro di ricostruzione del clima che fornisce una panoramica completa dei dati climatici degli ultimi 2000 anni.



Due recentissimi studi hanno permesso per la prima volta di ricostruire l'ev…

Acqua...e sale

Immagine
Caldo, più caldo, ancora più caldo ..... queste parole descrivono abbastanza bene le estati 2015, 2017 e 2018. E anche quest’estate siamo già confrontati con la seconda potente ondata di caldo. La canicola può avere effetti considerevoli sul benessere e sulla salute. Come ci conferma Esther Walter dell'Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP).



Perché il caldo può essere così stressante per il nostro corpo e il nostro benessere? 

Non siamo (ancora) abituati alle giornate calde alle nostre latitudini. Quindi il nostro corpo non è preparato a questo: la regolazione del calore richiede molta "energia". Per le persone le cui funzioni fisiche sono già appesantite, questo sforzo aggiuntivo può essere eccessivo e portare alla morte. Anche i fattori psicologici non devono essere sottovalutati: le persone anziane e fragili che vivono da sole in casa hanno maggiori probabilità di non uscire di casa con il caldo. Il loro isolamento sociale è ancora più pronunciato in questi giorn…

Di onda in onda

Immagine
In piena seconda heatwave alpina di questa, per ora, ennesima torrida estate, un sintetico riassunto della prima canicola di giugno e una breve analisi di quella in corso appena partita. E potrebbe anche non essere l'ultima...



Breve ma molto intensa

Qualche numero per iniziare a inquadrare l’ondata di caldo che ha toccato la regione alpina lo scorso giugno. L’allerta canicola è iniziata lunedì 24 giugno ed è terminata martedì 2 luglio a Sud delle Alpi e lunedì 1 luglio a Nord delle Alpi. Un’ondata di caldo dunque di 7 – 9 giorni* (a seconda della regione) che ha portato a stabilire numerosi primati. In questo senso l’ondata di caldo non è stata particolarmente lunga (ad esempio nel 2003 l’ondata di caldo di giugno durò quasi 20 giorni), ma è stata particolarmente intensa. In pochi giorni le temperature sono salite di 5 – 10 gradi per raggiunger il loro apice il 26 e 27 giugno, quando sia in pianura sia in montagna le temperature medie giornaliere sono salite ben al di sopra dei va…

Fedal XL

Immagine
Quarantesima sfida, quarto incrocio sul Giardino, a 11 anni dalla Partita. Oggi non c'è niente altro per nessuno...