Voodoo science

Si aggirano nella notte più nera. Madidi di una pioggia infinita à la Blade Runner. Sono androidi o psycho-killers? Comunque sia, sono a caccia di barzellette spacciate nei bassifondi del ghetto come perle di saggezza scientifica. Un ripassino della fisica di qua e anche di qui, una candida teoriuccia rivoluzionaria di là e anche di lì, una splendida puntualizzazione in forma di poemetto davanti, una magnifica suggestione in forma di bigino di dietro...

Un tempo erano paladini del neghismo negletto. Oggi tre e mezzo di loro (uno e uno bis e due e tre e mezzo), cacciatori di tales for dummies, sono rinnegati. Loro malgrado. Sembra uno psicodramma.

Forse, più semplicemente, essi si sono accorti che anche a loro hanno innestato ricordi. E i ricordi li rendono consapevoli che no, non si può continuare così a servire macedonie di frutta acidula e marcia, inserendovi di tutto. Dai teatrini alle chiavi inglesi. Ne va anche della loro reputazione.
Una bella lezioncina per la comunità del neghismo negletto, fervidi praticanti di voodoo science (thanx to ocasapiens)?

"I limiti del mio linguaggio sono i limiti del mio mondo", diceva - nel Tractatus - Wittgenstein.
Nulla di più veritiero e attuale, anche in questo caso.

Commenti

  1. Steph "una splendida puntualizzazione in forma di poemetto davanti,"

    Ma splendida cosa?

    Primo il Bardi non era assolutamente al corrente di tutte le accuse fatte alla zootecnia comprese quelle del WWF della Coyaud,

    secondo nella sua analisi al mio articolo fa due errori di valutazione (sembra che non abbia capito ciò che scrivo o peggio che lo abbia deformato) che rendono l'analisi non corretta, anzi...scorretta.

    Segnalo infine l'ennesima brutta figura della Coyaud nei commenti, sbgalia, per la seconda volta, una cosa abbastanza ovvia sulle emissioni zoogeniche.

    ormai si copre di ridicolo e da sola tra l'altro, basta farla parlare un pò.

    RispondiElimina
  2. @ Steph
    e poi tutte queste allusioni a barzellette spacciate per perle scientifiche, cioè gli articoli di climate monitor, compreso il mio, spacciate da andoidi o psicokiller cioè io, Mariani, Guidi, e Mezzasalma, sono critiche buttate li senza una vera analisi con il contradditorio, che dimostri le tue ragioni, perchè non vieni su climatemonitor a criticarle direttamente anzichè deriderle in forma più o meno velata come barzellette sul tuo blog dove sei comunque in forma anonima, che poi è il tipico modo di fare della Coyaud... davvero hai preso il peggio da lei

    RispondiElimina
  3. Primo -> perché dovrei andare a scrivere altrove? Non lo faccio su WUWT, figuriamoci su CM. Non ho né voglia né tempo di farlo, perché poi, magari, ne nasce il solito loop. È un blog nel quale non mi trovo molto a mio agio. Con Guidi ho avuto scambi chez Sylvie. Gravina (con il quale ho avuto, a suo tempo qualche interazione sul forum del MTG) è quel tipo di personaggio a cui il mondo accademico e della ricerca pare un po' snob e per il quale i "signorotti climatologi" se la suonano e se la cantano. Poi uno posta una ricerca che esce dal mondo della geologia e - per la semplice ragione che sempre da un mondo accademico viene - di nuovo non è (mai) troppo pop. Mah...
    http://ocasapiens-dweb.blogautore.repubblica.it/2010/07/31/partita-doppia/
    Capisci che, forse, il mio tempo preferisco impiegarlo a fare altro.
    Mezzasalma non so, dai pochi interventi che ho letto mi pare sulla stessa sintonia.

    Secondo -> SC (visto che l'ho citata di nuovo): right, uno stile corrosivo che non mi dispiace. È lo stile dei blog, baby...
    Mi dirai: non di tutti, ci mancherebbe. E infatti, quelli più didattici e didascalici tu li consideri carta straccia...
    http://forum.meteonetwork.it/meteorologia/86980-non-leggerete-mai-realclimate.html

    Terzo -> posso esprimere opinioni sul mio blog? Sì? Right, allora - quando trovo perle come alcune di quelle segnalate* - le considero per quello che sono: voodoo science. Almeno se ne parla, no? :-D E poi, dai: mondi sommersi non mi pare un blog di sole allusioni, no?

    Quarto -> androidi e psychokiller: rileggiti il post, non hai capito quel che intendevo (eufemismo...). Hai letto quel che scrivono i ben noti catastrofisti-ecologisti del WWF Spencer, Pielke e Eschenbach su GHE, SGHE, GHG, CO2 et al.?

    *alfa: "Ma ciò significa, in base al 2° principio della termodinamica, che non è possibile che la CO2 – che è 3.58 volte più “fredda” dell’atmosfera terrestre – possa riscaldarla ed accrescere ulteriormente la sua temperatura globale di 33°, trattenendo i raggi solari!
    Perché non è possibile che un corpo più freddo (CO2) possa spontaneamente far passare calore in un corpo più caldo (atmosfera)." [wow]

    beta: "La meteorologia e tutti gli eventi meteo che c’interessano trovano energia dai gradienti e non dai valori assoluti." [right]
    "Se come i profeti di sventura vanno dicendo, si avverasse che i poli si scaldano di più e l’alta troposfera più della bassa, l’energia a disposizione diminuirebbe, punto!" [what???]
    "Torno poi a ripetere che connettere la stazionarietà di certe configurazioni di circolazione, che fanno sì che da una parte piovi sempre e da un’altra no, sono legate all’AGW solo da chi non ha modo migliore per giustificare la propria ignoranza." [spetta che mo' me lo scrivo, poi lo invio a Trenberth...]

    gamma: tutto il castello che costruisci sul flusso magnetico solare.

    RispondiElimina
  4. @ Steph

    dici: "E poi, dai: mondi sommersi non mi pare un blog di sole allusioni, no?"

    Certamente no, ma io non ho detto questo

    sono le allusioni che spesso non capisco, Spencer e Pielke sono scettici sul peso antropico non sul fatto che esiste un effeto antropico

    alfa e beta non si capisce chi siano.

    gamma invece mi riguarda e replico ancora che è il Muller che afferma che la forzante che ha determinato le variazioni climatiche sia dell'eemiano sia dell'holocene sono correlate al flusso magnetico solare, e queste forzanti si presume che come hanno agito in passato possano agire in futuro.
    e quindi respingo la qualifica di barzelletta per il mio articolo spacciato come perla scientifica

    RispondiElimina
  5. @C. Costa
    Steph "anonimo": non più di Clayco.

    "brutta figura": LOL e da Cassandra c'è una domanda di Ma. Vichi che forse le farà capire perché.

    "accuse alla zootecnia": cioè citazioni di ricerche che non le piacciono.

    Una curiosità: perché odia tanto le Ong umanitarie e ambientaliste?

    @Steph
    "corrosivo": ma dove? ma se sono just a sentimental agent in the Volyen empire, come direbbe il premio Nobel per la fantascienza, altro che Ball... ;-)

    "scrivere da Climate monitor": ci pensa già C. Costa al punto che
    "Guido Guidi scrive: agosto 13, 2010 alle 11:35 am - Claudio nessun server resisterebbe al tuo trattamento. Per cortesia non monopolizzare la discussione..."

    @Tel. Cove
    "appello": lo sottoscrivo, ma è rivolto a gente già oberata di lavoro. Come potrebbe rispondere alla valanga quotidiana di insulti, diffamazioni travisamenti ecc.? Comunque questo non è male: www.cmcc.it/

    "un tantino snob": davvero? quali?

    RispondiElimina
  6. @oca
    "just a sentimental agent..."
    wow, la Lessing! Io sono rimasto al Brunner del gregge...quasi quasi ci faccio un post sui winter books vs SF novels...

    RispondiElimina
  7. @ Oca sapiens

    su risposta al Vichi: sulla CO2 aggiuntiva ho risposto, sulla forzante solare c'è un post in attesa che il Bardi lo pubblichi, non so cosa aspetta, lo ho già postato due volte.

    Su ONG: dipende,

    - WWF e Greenpeace non li odio affatto ( mia moglie è socio onorario del WWF) ma contesto le accuse che ci hanno fatto citando ricerche che non mi piacciono e che non sono peer review, se poi si riferisce al carrelllo della spesa virtuale del Valentini Moresi e Castaldi è sbagliato in tutti sensi e in tutte le voci, gli autori che ho conosciuto, lo sanno...ma non mi hanno risposto.
    Poi contesto loro il catastrofismo climatico imperante

    Invece per la LAV: beh si un pò li detesto del resto sono vergognosi nell'attaccarci, tuttavia ho conosciuto il Moriconi che è un veterinario vegano della LAV, non condivido il suo taglio nel presentare la zootecnia, fa anche molti errori...però su alcune cose ad es lotta agli ormoni, benessere animale, lotta alle mutilazioni, abolizioni gabbie delle ovaiole, catene, ecc mi trova concorde.

    Clayco ma cos'è una beffa? E' stato il mio primo nn che non posso più usare perchè mi hanno espulso da meteonetwork...e senza motivi

    LOL non capisco cosa sia

    RispondiElimina
  8. @Steph
    Lessing: ci conto.
    Sai che oggi il ten. col. s'è cucinato la Curry senza nominarla né leggerne il paper? Confonde sea ice e glaciers, no surprise there...

    @C. Costa
    "ciclo del carbonio": ha risposto sbagliando di nuovo.

    "Carrello della spesa": Ha travisato il lavoro degli autori, ne traviserebbe anche le risposte, fanno bene a lasciar perdere.
    Che c'entra sua moglie? Il suo odio, o il suo livore se preferisce, è evidente. Anche quello di C. Gravina, P. Botteri, G. Guidi, P. Iannelli, M. Morabito ecc.

    "umanitarie" non vuol dire "animaliste". ActionAid che contro la fame collabora spesso con il WWF trova altrettanto eccessivi i nostri consumi di carne.

    "Clayco"
    quale beffa? E' un nn così come "steph", al quale lei ha rimproverato di scrivere "in forma anonima". "Senza motivi" lo dice solo lei. LOL sta per Laughing Out Loud.

    RispondiElimina
  9. Alessio (ross)19 agosto 2010 21:45

    @TC

    Appello: eh. Ci si prova, ma Oca ha ragione. Ok, non sono nessuno, prima esperienza di post-doc, quindi nulla di che come testimonianza. Tuttavia se penso che dopo una giornata a ravanare negli articoli relativi alla mia ricerca e a spaccarmi la testa per pubblicare senno' col cavolo che mi rinnovano il contratto, mi devo mettere a ravanare nelle Vodoo sciences e instaurare dialoghi che il 90% delle volte finiscono in invettive e/o nulla di fatto e/o sterili commenti. Bah...pero' ce se prova...ma si deve chiudere, sotto lo sguardo torvo di chi aspetta a casa non per passare la serata al computer...

    RispondiElimina
  10. @clayco
    "E' stato il mio primo nn che non posso più usare perchè mi hanno espulso da meteonetwork...e senza motivi" ROTFL^2

    @oca
    "Sai che oggi il ten. col. s'è cucinato la Curry senza nominarla né leggerne il paper? Confonde sea ice e glaciers, no surprise there..."
    At all. Manca qualche ingrediente, IMHO.
    Ad es.: ACC, Parkinson & Washington, AAO, ice shelves....tracce per un bel piattino, magari lo puoi preparare tu...

    @Alessio
    I agree with you, fellow...

    RispondiElimina
  11. "E' possibile che la bandiera dell'AGW in Italia sia sorretta solo da oca sapiens (sylvie) che scienziata non è, bardi, pasini, da caserini ed il suo climalteranti e da Stefano Augustoni (che poi sarebbe svizzero e non italiano)?"

    TC, non hai idea di quante volte ho detto a questa banda di pelandroni di darsi una smossa e scrivere qualcosa? Se non ci tenete abbastanza al pianeta, almeno fate qualcosa per il vostro stipendio.

    Ma niente da fare, con le poche eccezioni che hai menzionato, gli scienziati italiani si intendono di comunicazione quanto io mi intendo di vuvuzelas e quanto Claudio Costa si intende di clima.

    RispondiElimina
  12. @ oca sapiens

    Su ciclo carbonio: la discussione su effetto cassandra è stata chiusa, (come al solito) purtroppo c'è anche stata confusione nei messaggi che si sono accavallati ( li avevo ripostati prima che venissero pubblicati e quindi c'è qualche doppione) ma rivaluti bene la discussione perchè dalla sua frase:
    - sulla produzione di carne(è il metano che non è in ascesa non la produzione di carne che invece scrivo che è in forte ascesa)
    -e sulle emissioni dovute a coltivazione e irrigazione ( cioè le emissioni di filiera) dimostra di non aver capito nulla.
    Il che vuol dire che si dovrebbe nascondere dalla vergogna.

    Su ONG umanitarie e animaliste? cosa c'entra, ho spiegato perchè contesto gli attacchi del WWF e di greenpeace alla zootecnia.

    SU Action aid: chi pensa che ridurre la zootencia serva alla lotta per la fame del mondo, vuol dire che non sa nulla del mercato, nessuno semina se il raccolto è sottocosto, quindi se la zootecnia non assorbe i cereali, questi non possono calare di prezzo, sono già al minimo, non li seminerebbero più.
    ridurre la zootecnia non fa diventare ricchi i poveri del mondo per magia

    su clayco: era il mio nn, ma mi sono sempre presentato con nome e cognome,che mi abbiano espulso senza motivi non lo dico io, ma lo dicono quelli di meteonetwork che mi hanno espulso.
    E cmq io non ho violato il regolamento anche se Steph sbagliando ( o mentendo) su meteonetwork ha affermato che sono stato espulso perchè ho violato dei punti del regolamento

    l'odio e il livore: la mia è contestazione
    Invece e se vogliamo dirla tutta lei si è distinta per insulti e derisioni spesso a vanvera il che è un indice proprio di odio e di livore.

    RispondiElimina
  13. @ Oca sapiens

    Scrive: "Carrello della spesa": Ha travisato il lavoro degli autori, ne traviserebbe anche le risposte, fanno bene a lasciar perdere"

    Siccome questa è una cosa seria perchè il WWF con le scemenze del carrelo della spesa ci sta danneggiando, la invito caldamente a dimostrare che ho travisato qualcosa, scelga lei la sede anche mi sta bene anche un incontro diretto con gli autori.
    Perchè la mia è una contestazione, ma se fosse delle associazione sarebbe un'azione sindacale, altro che odio e livore

    RispondiElimina
  14. @C. Costa
    non so perché ha citato LAV se voleva parlare di Ong ambientaliste e umanitarie, pazienza.

    "capito nulla"
    né io, né gli specialisti di Banca Mondiale, ILRI, EPA, Ugo Bardi, Marcello Vichi ecc. Appena se ne vergogna uno, mi accodo.

    "carrello della spesa"
    come per il ciclo del carbonio, ci fidiamo degli esperti. Conosciamo le loro qualifiche e il loro lavoro, e lei? Conoscono il nostro e i paesi dove lo facciamo, e lei? Quando sbagliano e un altro li corregge, lo ammettono, e lei? Non appena le risposte saranno sì, volentieri.

    "azione sindacale"
    Ci provi, se crede che i suggerimenti di WWF e Action A. siano normativi e che in Italia, un'associazione di categoria può togliere a mezzo milione di persone la libertà di parola.

    "odio o livore"
    Rispiego, e mai più.
    Rilegga i suoi scritti sparsi per la rete, dei suoi colleghi di CM, per es. il post di G.Guidi di oggi, i suoi commenti di prima. A proposito di Action Aid, scrive "chi pensa di ridurre la zootecnia", insinuando che sia uno scopo di Action A. in qualunque parte del mondo. E' un'insinuazione infamante quando ci sono milioni di persone tenute in vita da un paio di mucche o di capre, bambini nati con l'HIV che senza proteine animali muoiono prima dei 5 anni.

    E poi mi impartisce pure una lezioncina sul mercato, come se gli affamati senza soldi per comprare del cibo, coltivassero cereali da vendere come mangime, o come se fossi tanto stupida da non capire i rapporti che leggo e cito.

    Perciò denuncio la vostra spietatezza, e non solo la vostra incompetenza, ridendo di voi. Per far vedere che non siamo tutti così, che dalla parte dei disperati ci sono tanti ricercatori, anche quelli che insultate e diffamate. E fra milioni di volontari, quelli come me che usano e trasferiscono dove serve d'urgenza la "scienza corrotta" contro la quale vi scagliate.

    RispondiElimina
  15. Clayco,

    vediamo se, ripetendolo per la zillionesima volta (a volte giova, dicono), scopriamo se ho sbagliato abbastanza o se sono stato abbastanza bugiardo.

    Allora:
    http://forum.meteonetwork.it/meteorologia/120931-vapore-non-ce.html
    http://forum.meteonetwork.it/meteo/120841-25-milioni-per-negare-cambiamento-climatico-7.html#post1058195726
    http://forum.meteonetwork.it/tutto-meteonetwork/121170-censura-meteonetwork.html#post1058194517
    http://forum.meteonetwork.it/misc.php?do=vsarules

    Dunque? Quanto ho sbagliato? Quanto ho mentito?

    Niente censura da parte del forum. Quella, semmai, viene alimentata dal tuo modus.

    RispondiElimina
  16. Nel senso: tu, di certo, contribuisci alla sua emanazione/diffusione, in sostanza la pratichi.

    RispondiElimina
  17. @ Oca sapiens

    Su LAV :dal sito riconosciuta Ente Morale con Decreto Ministeriale 19.5.1998 e Onlus-Organizzazione Non Lucrativa di Utilità Sociale mentre (quindi forse non è corretto associarla alle ONG tecnicamente anche se la forma associativa è simile) la LEAN che è sempre un lega antivivisezione è una ONLUS ONG e dice le stesse cose della LAV

    Su action aid: guardi che è lei ad aver detto che criticano il consumo di carne

    Su errori: ammetto sempre i miei errori, sempre, lei invece NO anzi arriva a negare di non aver scritto ad es che dal metano zoogenico si genera CO2 dando ragione a chi, da lei citato, sosteneva che gli animali (non la filiera) emettono CO2, come del resto sostenuto anche dal prestigioso (si fa per dire) world watch institute che tra l'altro è preso come riferimento bibliografico proprio dal WWF per la campagna "Il carrello della spesa"

    Scrive: "Quando sbagliano e un altro li corregge, lo ammettono, e lei?"

    Quindi Il Valentini, il Moresi, e la Castaldi hanno ammesso gli errori?
    perchè a me non risulta!
    Ne Hanno fatti tanti, ma quello veramente grave è che prendono le emissioni zoogeniche lorde e le trasformano in CO2 equivalente.
    Le spiego di nuovo perchè è sbagliato.
    Sarebbe come prendere tutte le fonti di metano: termiti, animali selvatici, zone umide, mare, permafrost, risaie, fiiera dei combustibili fossili ecc
    e su questa quantità di metano calcolare la forzante radiativa ( oppure trasformarlo in CO2 equivalente)
    Risulterebbe una forzante mille volte più alta di quello che è. Perchè la forzante va calcolata sul bilancio del metano, quindi togliendo dalle fonti il metano ossidato e il metano riassorbito...come fanno i climatologi.


    però ho fatto di distinguo apposta per non generelizzare

    RispondiElimina
  18. @ Oca Sapiens

    Su Fame nel mondo e carne: mi risparmi il suo predicozzo, cito dal sito del WWF questa mirabolante intervista a Fulco Pratesi socio onorario del WWF:

    domanda:

    "Inoltre i vegetariani ritengono che eliminando lo spreco di cereali per la produzione di carne (sette chili per uno di carne, per non parlare del consumo d’acqua), si potrebbe risolvere il problema della fame nel mondo, lei che ne pensa?"

    risposta del mitico Fulco ( quello per intenderci che consiglia alla morte di farsi mangiare dagli avvoltoi per rientare in ciclo) :

    “Non solo quello della fame,(BRAVOOOO un genio del mercato direi) pensi all’influenza dei polli, che viene creata proprio mangiando carne"

    e qui i consigli del WWF cito:

    "Gli allevamenti consumano il 40% dei cereali mondiali: e se mangiassimo anche solo il 10% di carne in meno, consentiremmo a 60 milioni di persone in più di nutrirsi adeguatamente.”

    quindi quando lei scrive: "E poi mi impartisce pure una lezioncina sul mercato, come se gli affamati senza soldi per comprare del cibo, coltivassero cereali da vendere come mangime, o come se fossi tanto stupida da non capire i rapporti che leggo e cito. Perciò denuncio la vostra spietatezza, e non solo la vostra incompetenza, ridendo di voi"

    Guardi che a far ridere è il WWF!

    RispondiElimina
  19. @C. Costa
    Aggiungo la malafede.
    - scrivo: "Ong umanitarie e ambientaliste", lei tira fuori la LAV che non c'entra. E ricomincia.
    - scrivo "WWF, Action Aid e OMS raccomandano", lei s'inventa "criticano". E tira fuori Fulco il cui parere NON c'entra con le raccomandazioni di WWF, Action Aid e OMS.

    Incompetenza
    - il calcolo della CO2e per il carrello della spesa è quello Ecoinvent e LCA danese, lei usa quello FAO. E lo travisa.


    Spietatezza
    - 60 milioni di persone sono cacciate dalle terre che coltivano per far posto a monoculture da mangime. La fa ridere? Grazie, questa prova mi mancava.
    Q.E.D.

    RispondiElimina
  20. @ Oca sapiens

    Una curiosità: perché odia tanto le Ong umanitarie e ambientaliste?g: io sul post di Bardi ho parlato delle acuse alla zootencia del WWf greenpeace e LAV e lei mi scrive:
    "Una curiosità: perché odia tanto le Ong umanitarie e ambientaliste?"

    allora cosa c'entrano le ONG umanitarie?
    e poi cosa c'entra l'odio?
    Ma quale odio ontestazione!

    Scrive: "60 milioni di persone sono cacciate dalle terre che coltivano per far posto a monoculture da mangime."

    Ma dove?
    Inaccettabile incolpare la produzione di mangime di questo quando ci sono milioni di ettari coltivati a colture non strettamente alimentari, come le bioenergie, le tessili, the caffè ecc
    E comunque monocolture da mangime che non sono certo destinate alla zootecnia italiana che essendo in calo da 20 anni, non ha determinato nessuna ricerca di terre in più da coltivare.

    guardi che questa: ""Gli allevamenti consumano il 40% dei cereali mondiali: e se mangiassimo anche solo il 10% di carne in meno, consentiremmo a 60 milioni di persone in più di nutrirsi adeguatamente.”

    è un consiglio del WWF non del Fulco ed è una scemenza perchè calare il consuma di carne non fa diventare richhi i poveri, e non fa calare il prezzo dei cereali.


    Su emissioni: LCA e FAO sono sbagliate entrambe perchè non fanno il bilancio ma usano le emissioni lorde cito Il Bousquet ) http://faculty.jsd.claremont.edu/emorhardt/159/pdfs/2007/3_22_07.pdf

    “Il tasso di crescita del metano in atmosfera è determinata dal saldo tra le emissioni di superficie e la distruzione fotochimica e per il radicale idrossile (OH-), il principale agente ossidante dell’atmosfera."

    E' la crescita che dà la forzante radiativa non l'emissione lorda.(detto 20 volte più di così non so che fare)

    Poi le LCA sono più sbagliate di quelle FAO che tiene conto che per fare il late l avacca deve crescere per 3 anni ma pecca perchè dice che bisogna tener conto:
    - delle emissioni risparmiate sui concimi se gli effluenti zootecnici sono usati come concimi ( ma in UE è obbligatorio)
    - delle emisisoni dei pellami che sono da stornare ( ma non lo fanno)
    e poi mancano le emissioni per nutrire il vitello che non poppa il latte.

    RispondiElimina
  21. Oca sapiens

    Io sul blog di Bardi, critico WWF greenpeace e LAV, e lei mi dice : perchè odia le ONG umanitarie e ambientaliste?
    Cosa c'entrano le ONG umanitarie?
    e poi la mia è contestazione non odio.

    emisisoni. Sono sbaglieta sia LCA sia FAO perchè prendono in consideraizone le emissioni lorde senza fare il bilancio di cui ci parla Bousquet
    http://faculty.jsd.claremont.edu/emorhardt/159/pdfs/2007/3_22_07.pdf

    "Il tasso di crescita del metano in atmosfera è determinata dal saldo tra le emissioni di superficie e la distruzione fotochimica e per il radicale idrossile (OH-), il principale agente ossidante dell’atmosfera. "

    è la crescita che dà la forzante non l'emissione lorda!
    e poi bisogna stornare le emisisoni per produrre i concimi ( perchè i liquami sono concimi) quelle dei pellami, e quelle del latte zero per i vitelli che non poppano.

    Guardi che ho citato i consigli del WWF non solo il Fulco.

    "60 milioni di persone sono cacciate dalle terre che coltivano per far posto a monoculture da mangime."

    Ah si? e restano affamate? e dove?
    E' inaccettabile incolpare la zootencia della colonizzazione di nuove terre agricole quando ci sono milioni di ettari coltivati a colture non alimentari : bioenegie tessili the caffè alcolici ecc
    e cmq la zootencia italiana è in calo quindi non può essere incolapate della nuova ricerca di terre agricole.

    RispondiElimina
  22. @c. Costa
    altra malafede: lei faceva insinuazioni su Action Aid che è un'Ong umanitaria.

    "Bousquet": se è Philippe, ne rilegga i paper, e se crede all'LCA danese non li hanno mai letti, s'informi.

    "ci sono milioni di ettari coltivati a colture non alimentari": stia pure nel vago, lo sanno tutti che l'70% delle terre agricole è coltivata a mangime e l'1% a biocarburanti.

    "cmq la zootencia italiana è in calo e non può essere incolpata": Nessuno incolpa, tiene conto dei fatti.Per es. in Italia aumentano le importazioni di carne, da Uruguay e Brasile in particolare, con danni all'ambiente

    "Ah si? e restano affamate? e dove?"
    Brasile, Uruguay, India, Cina, Vietnam, Filippine, Pakistan, Gabon, Tanzania, Etiopia, Uganda... Mi fermo qui, dovrebbe bastare a farla ridere per qualche settimana.

    @steph
    Mi fermo qui davvero, scusa se ho abusato della tua ospitalità.

    RispondiElimina
  23. @C. Costa
    se l'è presa con Action Aid e per rimediare a tirato in ballo Ong animaliste, rilegga i suoi commenti.

    "Bousquet": se è Philippe, fa parte di un gruppo che collabora all'ALC danese.

    "milioni di ettari": stia pure nel vago, lo sanno tutti che il 70% delle terre agricole è coltivato per mangime e l'1% per biocarburanti.

    "calo della zootecnica italiana": per aumento delle importazioni, da Uruguay e Brasile in particolare, a danno di chi coltivava la sua terra per mangiare, e dell'ambiente.

    "Ah si? e restano affamate? e dove?": Uruguay, Brasile, Cina, India, Filippine, Vietnam, Pakistan, Gabon, Tanzania, Etiopia... Mi fermo qui, dovrebbe bastare a farla ridere per qualche settimana.

    @steph
    Mi fermo davvero, scusa se ho abusato della tua ospitalità.

    RispondiElimina
  24. @ Oca Sapiens

    No io ho parlato di accuse del WWF greepeace e LAV lei ha tirato in ballo action aid e non so il perchè, dicendo
    "Action Aid che contro la fame collabora spesso con il WWF trova altrettanto eccessivi i nostri consumi di carne"

    E la LAV contro la zootecnia fa accuse gravissime e strampalate di danno ambientale, si legga cambia menù, animalisti ma anche ambientalisti

    Philippe Bousquet le ho dato il link:

    http://faculty.jsd.claremont.edu/emorhardt/159/pdfs/2007/3_22_07.pdf

    "The growth rate of atmospheric methane is determined by the balance between surface emissions and photochemical destruction by the
    hydroxyl radical, the major atmospheric oxidant."

    e aggiungo che c'è anche un pò di assorbimento
    http://www.helsinki.fi/henvi/research/presentations09/Backman.pdf
    senza il bilancio sono conti della serva sbagliati +- di un fattore 10

    Su 60 milioni di affamati: cioè mi faccia capire a parte l'Africa dove purtroppo può succedere di tutto ma negli altri paesi da lei citati ci sarebbero milioni di persone che prima mangiavano e adesso non mangiano più e sono perchè gli hanno rubato la terra che coltivavano per farne mangimi? In Brasile? in Cina?

    Su 70% dei terreni per la zootecnia: io le ripeto che abolire la zootecnia non cambierebbe la fame nel mondo e il fatto che il WWF lo sostenga fa ridere, ma non rido come lei vuol far credere della fame nel mondo..quella resta.
    Ho massim astima di chi si impegna per combattere la fame nel mondo ma se action aid pensa di combatterla facendo ridurre i consumi di carne,( che è il senso della sua frase prima citata su AA) in occidente si sbaglia e sbaglia obiettivo.

    RispondiElimina
  25. @ Oca sapiens
    dice: "l'70% delle terre agricole è coltivata a mangime"
    qual'è la fonte? perchè mi sembra impossibile, non è che con terre agricole comprendono anche i pascoli e le steppe altrimenti improduttivi?

    RispondiElimina
  26. @ Oca sapiens

    Il WWF scrive :

    "Gli allevamenti consumano il 40% dei cereali mondiali: e se mangiassimo anche solo il 10% di carne in meno, consentiremmo a 60 milioni di persone in più di nutrirsi adeguatamente"

    Secondo me ottengono i 60 milioni attraverso il numero di persone che si possono sfamare con i cereali destinati al 10 % della produzione di carne (badate parlano sempre e misteriosamente di carne mai di latte uova e formaggi)
    E questa è una scemenza!
    Lei invece li giustifica dicendo:

    "60 milioni di persone sono cacciate dalle terre che coltivano per far posto a monoculture da mangime"

    dunque 60 milioni non sono qualche migliaio di Indios dell'amazzonia sono 60 milioni, le chiedo quindi dove sarebbero questi sfrattati dalle terre per colpa della zootencia, anzi solo del consumo di carne e lei mi risponde
    India ( dove la zootecnia è al palo)
    Cina e Vietnam (dove fanno prevalenetemente riso)
    Brasile e Uruguay che mangiano più carne di noi, e allora mi chiedo ma non è che lei si sta confondendo con l'impatto devastante della meccanizzazione agricola sull'agricoltura primitivita o sulla piccola proprietà contadina, che è inevitabile e che nulla ha a che fare con la zootencnia perchè ci sarebbe comunque, con o senza, zootecnia?????
    Ha dei riferimenti sui 60 milioni affamati dalla zootecnia, perchè l'accusa nei nostri riguardi è infamantee e siccome io la ritengo farlocca, ancora mi deve dimostrare che è invece veritiera

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Il clima scatena la guerra

Vendicati i "modellini farlocchi"

Clima più estremo? III — Heatwaves, feedbacks