Un'estate _normale_

Di fronte a quello che in Europa e anche nella microregione dell'area alpina ci siamo appena lasciati alle spalle, molti hanno tirato in ballo il GW e i "cambiamenti climatici".

Assurdo! Inconcepibile! Abominevole!

Fortuna che, come sempre accade in questi casi, è intervenuto qualche "esperto" che ha tranquillizzato tutti dicendo che è stata un'estate tutto sommate normale.


Già. Normale nel senso di *nuova norma*, forse.

Oppure, si vede che si vive su Venere...






































Tra giugno e luglio di quest’anno l’Europa è stata colpita dalla peggiore siccità dal 2003. Italia (compreso il Nord), Francia, Spagna, Benelux, Germania, Ungheria e Cechia sono state tra le zone più colpite. La prolungata carenza di pioggia (il deficit di precipitazioni è iniziato in aprile) combinata a temperature eccezionalmente elevate in estate (luglio è stato il mese più caldo dal 1880) ha modificato l’umidità dei suoli, per cui ci sono state anche conseguenze sulla vegetazione.

Commenti

Post popolari in questo blog

Il clima scatena la guerra

Vendicati i "modellini farlocchi"

Clima più estremo? III — Heatwaves, feedbacks