Cartoline dalla Norvegia

Webcam a Tromsø ad inizio marzo, si noti lo "strato" della neve al suolo, una situazione che non ha precedenti specie se si considera che la fusione è cominciata a inizio dicembre

Qualche cartolina da nord a sud a testimonianza di un inverno fantasma, una stagione pazzesca che sarà ricordata in queste zone (ma non solo, nel contesto artico) come quella dei record di caldo relativo e, nel nord, di siccità.
Ringrazio l'amico che risiede a Tromsø per le foto (quella di apertura post è dalla sua web) e le segnalazioni.
La collega che fra fine febbraio e inizio marzo si è divertita a fare sci-escursionismo nel Lyngen e a caccia di aurore boreali, mi ha confermato tutto quanto si diceva già alla fine di questo post :-D



Svalbard, un inverno allucinante, a Spitsbergen uno scarto stagionale dalla media pluriennale di +10.4 °C, anomalie spesso sopra i +15 °C per più giorni...



☃ Nordovest: situazioni paradossali nei fiordi... la gente si divertiva a fare foto assurde come questa qui sotto: fiordi interni gelati per 2-3 metri, ma la pioggia e il caldo delle ultime settimane di febbraio han creato uno strato d'acqua sopra al ghiaccio, che a sua volta si addensava fino a trasformarlo in una specie di gel in fase di transizione tra acqua e ghiaccio... ci sarà stato qualcuno che si divertiva a fare il messia in giro per il nord :-D



☃ Nord: i magazzini di sale in tutto il nord sono ancora pieni a inizio marzo. In passato, ogni tanto, succedeva di doverne importare da sud perche' finivano prima di aprile. Quest'anno e' stato cosi' mite e secco che il sale non e' praticamente servito.
Nell'immagine le 750 tonnellate che restano in quello poco a sud di Tromsø.



☃ Nord :per la prima volta nella storia, l'impianto sciistico di Målselv (nei pressi di Tromsø) chiude i battenti per mancanza di neve e troppo caldo, a febbraio.. Generalmente apre da fine settembre a luglio...


☃ Centro-nord: il pluviometro di Bodø alla fine di gennaio...




☃ Centro-sud: Tra Bergen e Trondheim, fioriture molto precoci a febbraio oltre il 60esimo parallelo...




☃ Sudovest, comprensorio sciistico delle valli del Sogn: a metà gennaio invece di sciare si giocava a golf...




☃ Ecco infine un tris di video di spiegazione (il primo in loco, gli altri un po' più tecnici) sulla particolare stagione artica (con focus sull'artico europeo) da parte di Jason Box direttamente via skype da Longyearbyen.





Commenti

  1. ho un amico ad Oslo..
    non si interessa di meteo né di clima..è un insegnante..
    mi disse già dieci anni fa di come le stagioni fossero strane, più lineari per certi versi..con temperature spesso 'fuori periodo'..
    il report del post è qualcosa di mostruoso..
    grazie.
    s.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Prego! Sì: mostruoso è forse il termine più appropriato...

      Elimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Il clima scatena la guerra

Vendicati i "modellini farlocchi"

Clima più estremo? III — Heatwaves, feedbacks