Dopo Doha II - Bicchieri mezzi pieni?


Lasciamo stavolta la parola alla presentazione in video di alcuni interessanti progetti su scala variabile, alcuni dei quali già in funzione.
Forse non c'è bisogno di rimandare alle famose candele greche un futuro che è già qui ora ed è tutt'altro che un cerino.

E forse non è neanche più così stringente trovare accordi internazionali come gli impietosi spettacoli che la macchina farraginosa di una politica oramai non più nemmeno al passo con i tempi continua a mettere in mostra (vedi per es. qui o qui).



Che cosa hanno in comune la serie di progetti e iniziative che vado a mostrarvi?
Beh forse in poche parole direi: piccole gocce di mitigazione climatica in un mare di sabbia statico e paralizzante, gocce che però potrebbero presto (o forse lo sono già?) trasformarsi in un ruscello, poi forse un fiume impetuoso, poi forse...

In ogni caso, sono piccole finestre su un possibile futuro che avanza.


Dal macro


al micro


ad un micro in procinto di divenire macro

o un micro che forse sarà macro nella sperimentazione pratica in team di studenti

ad un macro che si sviluppa nel micro

rtrete


and so on...


....
(vedi qui)



(vedi qui)


e infine alcuni excerpts di esperienze esemplari dalla campagna promossa dalla Commissione europea per contrastare i cambiamenti climatici e favorire un'economia a basse emissioni di anidride carbonica world-you-like

Commenti

Post popolari in questo blog

Vendicati i "modellini farlocchi"

Clima più estremo? III — Heatwaves, feedbacks

SYS 64738