#Frankenstorm strikes again


Tutto quello che volete sapere in diretta su Sandy, oltre ai proverbiali canali: cliccate per es. il thread dedicato sul forum di Meteonetwork o di Unimeteo. O ancora meglio qualche forum americano. Ma anche qui, qui e qui.


E, perché no? Il finale di questo film uscito nell'anno della vera Perfect Storm. O la great swell del '74.
1600 km valgono tali scene? Uhm...

Da par mio, vi lascio un po' di immagini mozzafiato davvero interessanti sulla #Frankenstorm e un video didattico più la conf. stampa di Obama.



















E infine un reminder ad andare a ritrovare le sue sorelle come Irene, giusto poco più di un anno dopo.
Ma anche questo recente paper, info agg. qui.


Certo che il Nordamerica è davvero un posto speciale...



Update 1/11: ecco un agg. da SkS, molto interessante. Post speciale su MS in progress...

Commenti

  1. Impressionante.
    A NY City qualcuno ci aveva già pensato. Un paio di anni fa gli architetti avevano modificato il progetto originale del Four Freedoms Park (anni 70) per tener conto del climate change e innalzarlo di un 35 cm. Niente danni a parte qualche ramo rotto.
    Adesso si adotteranno le stesse regole per gli altri progetti, penso.

    RispondiElimina
  2. Già. Interessante il progettino :-D
    Sto preparando un post di approfondimento sul genere di quello di SkS ma il tempo, in questo periodo, rema contro. E poi c'è l'outlook stagionale in fase di gestazione (quest'anno è più difficile del solito delineare una tendenza); e poi sto preparando uno speech sulla NAO; e poi, fra l'altro, ci sarebbe anche il lavoro. Uff...

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Il clima scatena la guerra

Vendicati i "modellini farlocchi"

Clima più estremo? III — Heatwaves, feedbacks