mercoledì 5 settembre 2012

AlpWeek2012

Potete seguire il convegno che si sta tenendo a Poschiavo "SettimanaAlpina 2012" dedicato alla rinnovabilità e alla sostenibilità in un ambiente delicato e dall'equilibrio fragile come quello alpino consultando regolarmente le pagine facebook e twitter del convegno e quella facebook di CIPRA, la Commissione Internazionale per la Protezione delle Alpi che proprio quest'anno festeggia i 60 anni di vita, celebrati ieri alla pre-apertura del convegno.

Ci sono diversi speeches dedicati anche al tema dei cambiamenti climatici in area alpina, anche se il focus è ovviamente orientato ai progetti di adattamento e di mitigazione.



Segnalo, in particolare:

Lo speech L'efficienza può salvare la natura, la "sufficienza" ancora di più del prof. Ernst Ulrich von Weizsäcker

Lo speech Protezione del clima: prospettive verso una migliore qualità di vita. Il Voralberg sulla strada dell'autonomia energetica di Adolf Gross

✔ La sessione in cui verrà presentato il progetto ALPSTAR: le Alpi verso la neutralità climatica (come possiamo rendere le "best practice" di oggi uno standard minimo in futuro? Approcci negli ambiti dell'energia, del turismo, dei trasporti e della sistemazione).

✔ La sessione dell'ETH e dell'ICAS dedicata alla visualizzazione in 3D dei paesaggi alpini del futuro: visione con compromessi? (abbandono delle terre, nuove stazioni di sci, infrastrutture turistiche…)-

✔ La sessione dedicata al futuro dell'alpinismo tra parco di attrazione e cambiamento climatico.

È prevista anche un'escursione alle bellissime marmitte dei giganti e all'annesso giardino dei ghiacciai di Cavaglia.

Ecco la presentazione ufficiale:
Per la prima volta nella storia della Convenzione delle Alpi, la Conferenza Alpina, che riunisce i Ministri degli Stati firmatari, avrà luogo durante la SettimanaAlpina 2012 a Poschiavo. Organizzando questi due eventi nello stesso momento, la presidenza svizzera della Convenzione delle Alpi vuole mandare un segnale forte: l’importanza di riunire sotto uno stesso tetto gli Stati e le organizzazioni che operano “nelle” Alpi e "per" le Alpi.
La SettimanaAlpina è organizzata da numerosi osservatori ufficiali della Convenzione delle Alpi. Siamo convinti che da Poschiavo emergeà un nuovo spirito di collaborazione, panalpino e transfrontaliero. Questa collaborazione dovrà, quindi, concentrarsi su obiettivi specifici, in particolare sul rinnovamento economico, sociale ed ecologico dello spazio alpino, mettendo l’accento sullo sviluppo sostenibile.
Il tema principale della SettimaAlpina – le Alpi Rinnovabili – è un invito a scoprire un’ampia gamma di possibilità per un rinnovamento delle Alpi. A Poschiavo questa scoperta potrà avvenire con gli abitanti, gli esperti istituzionali, scientifici e della società civile. La Settimana Alpina avrà luogo a Poschiavo poiché la Valposchiavo è un territorio esemplare nella ricerca di nuove soluzioni di sviluppo. La regione Valposchiavo è ricca di progetti ed imprese novatrici ma anche di collaborazioni con le vicine regioni italiane.

Nessun commento:

Posta un commento