Terra mobile - Earth Day 2012


Oggi giornata mondiale della Terra: quest'anno il tema centrale è dedicato a mobilità e mobilitazione e, nel mio piccolo, parteciperò a slowUp12 con i bambini. Giornata di festa in un contesto ortogonale, in una situazione di mobilità dolce, lenta e sostenibile.



Per l'occasione, vi lascio con alcuni spunti, connotati sostanzialmente da tre elementi relazionati fra loro e tutti orientati alla ricerca di soluzioni ai problemi creati dall'uomo: sapere, consapevolezza e azione.

 ❍ La dichiarazione sullo Stato del Pianeta, documento che conclude la recente conferenza mondiale “Planet Under Pressure”, occasione d’incontro e confronto sullo sviluppo sostenibile per circa 3000 esperti e decisori politici (qui nel commento di Carlo Carraro)

❍ Il video “Benvenuti nell’ Antropocene”, presentato alla conferenza,  che illustra la drammatica crescita di emissioni di CO2 dall’inizio della rivoluzione industriale ad oggi e la progressiva mutazione dell'ecosistema per mano antropica.


❍ La "World Of Change" dell'EarthObservatory della NASA, giusto per comparare, tramite rilevazioni satellitari, le varie metamorfosi di un mondo in continua mutazione.

❍ Il video (un po' "limato" e musicato) a volo di satellite, costruito a partire dalla sequenza di riprese della superficie terrestre notturna effettuate dalla Stazione Spaziale Internazionale.





Commenti

  1. SlowUp12. Ho partecipato anch'io. Peccato per le automobili, l'inceneritore e il depuratore che più che dare fastidio e deturpare il paesaggio funzionavano a pieno ritmo e viaggiavano a velocità supersonica. Ti avrei spedito anche le foto come documentazione , ma non sono riuscito a copiarle.

    RispondiElimina
  2. Per questo parlavo di giornata di festa in un *contesto ortogonale*, caro Carlo.

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Il clima scatena la guerra

Vendicati i "modellini farlocchi"

Clima più estremo? III — Heatwaves, feedbacks