giovedì 25 agosto 2011

Provaci ancora, Sam

Due per uno: prendi due (sberle) pagandone solo una, per la felicità di BigOil. È un po' il leitmotiv dell'ultim'ora nella contea terrapiattista, considerando come:








• una prima sberla giunga dall'ennesima (la nona!) inchiesta sull'infrangibile e invincibile mazza da hockey di Mike Mann (e Bradley e Hughes), sull'operato della CRU e bubblesgate & C. Riconferma della bontà della prima ricostruzione, dell'integrità dello scienziato, della vacuità del contenuto delle mail rubate, dell'assenza di truffa e di falsificazione ecc. ecc. 

(fonte)
• una seconda giunga poco dopo dal CERN con i primi risultati pubblicati del progetto CLOUD, ma si tratta di una sberla (nada de nada de nuevo... vedi anche qui) regalata con un guanto di velluto che è quasi una carezza scientifica: sembrano interessanti i risultati indiretti sulla nucleazione degli aerosol troposferici come verifica sperimentale sulla connessione nubi-aerosol, per es. a Gavin sono piaciuti parecchio e te credo...


8 commenti:

  1. Con la loro tesi dei RCG più i dati di Cloud, finisce che è l'inattività del Sole a scaldare il clima e nuova era glaciale addio...

    RispondiElimina
  2. Gavin questa volta ... very down ... (ma già da un po' di tempo è assolutamente insopportabile quasi al pari del profeti talebani del negazionismo ... ma nessuno ha il coraggio di dirglielo su RC ?). Non si commentano i risultati di un esperimento del CERN con quattro frasi e l'acidulo "l'avevo già detto nel 2006" ... risposta già preparata da mesi (e acido cloridrico nello stomaco che scatenava gastriti micidiali) !!!

    Svensmark ... up ++++ ... (o è pazzo e allora rinchiudetelo) "Of course there are many things to explore, but I think the cosmic-ray/cloud-seeding hypothesis is converging with reality," says Henrik Svensmark, a physicist at the Technical University of Denmark in Copenhagen, who claims a link between climate change and cosmic rays.

    I tuoi fans reclamano un post più corretto di quello RC e sperano di capire di più sui risultati dell'esperimento

    Telegraph Cove

    RispondiElimina
  3. p.s ma in media troposfera le nubi eventualmente prodotte dalla nucleazione sono solo riscaldanti ?

    p.s.2 nel grafico dei CR, peraltro molto corto, sembrerebbe che solo un superminimo solare riesca ad alzare il flusso sopra la media.
    Che sarà successo allora nei superminimi della PEG ?

    Telegraph Cove

    RispondiElimina
  4. Ps e Ps2: ti rispondo nei prossimi giorni. Ho proprio in serbo qualcosa su questo tema.
    CLOUD: ci tornerò. Ma il post dell'anno scorso, anche senza risultati dell'esperimento in laboratorio, qualcosa già tentava di spiegare sulla possibile connessione GCR-GW, mi pare.

    RispondiElimina
  5. Certamente il post mi ha trascinato nei vortici delle nucleazioni.
    Le mie domande ps e ps2 sono il modesto frutto di quanto avevo capito.
    Ma ora che c'è qualcosa di nuovo ...

    TC

    RispondiElimina
  6. Materiale per altra puntata di "It's the sun, stupid!" ?

    http://www.realclimate.org/index.php/archives/2011/08/how-large-were-the-past-changes-in-the-sun/

    TC

    RispondiElimina
  7. Grazie del link. Lo avevo già letto, prendo spunto anche da quello per un post sul sole un po' diverso dagli altri. E inserirò anche qualcosa sulle questioni ps e ps2. Penso di pubblicarlo in occasione del prossimo meeting di SORCE.

    RispondiElimina
  8. @Tel. Cove
    "ora che c'è qualcosa di nuovo"
    Oltre ai tempi di aggregazione delle nanoparticelle?

    Se al CERN si ottengono risultati deludenti- rif. la barra Explorer - perché non dirlo? Tanto più se dovevano abbattere una teoria che regge dal 1821...

    Svensmark (o è pazzo)
    Peter Duesberg dice ancora che l'HIV non causa l'AIDS, Michael Behe che ha dimostrato matematicamente l'impossibilità dell'evoluzione ecc. Di gente convinta di essere infallibile ce n'è parecchia.

    RispondiElimina