venerdì 15 ottobre 2010

Sotto la montagna incantata

14:17 del 15 ottobre 2010: un momento storico per la Svizzera, le Alpi e l'Europa. Caduto l'ultimo diaframma del futuro tunnel ferroviario più lungo del mondo, la galleria di base del S. Gottardo (anche qui, info aggiornate qui, la storia narrata di questa grande opera qui) e grande festa.
Fra fra 6-7 anni la nuova trasversale ferroviaria alpina avvicinerà il Nordeuropa al Sudeuropa, Germania a Italia, Milano a Zurigo; permetterà a molti passeggeri di viaggiare comodamente in treno senza farsi le regolari code automobilistiche davanti ai portali del tunnel autostradale; nelle intenzioni (e se tutto andrà bene), dovrebbe permettere una riduzione fino al 50% del traffico di merci su gomma (anche qui), rispettando così gli obiettivi della Convenzione delle Alpi, sottoscritta dagli stati alpini quasi 20 anni fa e votata dal popolo svizzero nel 1994.

In sostanza: qualità di vita migliore e minori emissioni di CO2.
Mitigazione climatica indiretta.
Non male, direi...

Nessun commento:

Posta un commento