Solitary beaches?

fonte

Mare, mare, mare, chi rischia di annegare?

Aggiornamento dei dati.
Dati sorprendenti.
2 cm in due anni, più del triplo rispetto alla media degli ultimi due decenni.
Allargate pollice e indice di una delle vostre mani e provate ad immaginate questa distanza sull'insieme degli oceani...un cubo di quasi 20 km di lato. Mica robetta.





Any suggestions?
I have mine.

Uno: rebound e acqua che ritrova il mare. Vedi anche qui.
Due: Meltlandia al lavoro.
Tre: modifica e riconfigurazione dei flussi di acqua in atmosfera a causa dell'andamento degli effetti radiativi indotti dagli aerosol (dimming vs brightening)?
Quattro: ???

Vuoi vedere che questi dissidenti che al meeting della GSA dello scorso autunno osavano dire certe cose, forse forse...

Nel frattempo, in questi due ultimi anni in cui le coste piatte potenzialmente rischiano di vedersi "mangiati" 2 metri di litorale, il pianeta ha accumulato energia equivalente a far esplodere 26 bombe atomiche come quelle sganciate su Hiroshima al minuto, ogni minuto di questi ultimi due anni. Mica quisquilie.





Update 13/3: elz (che commenta anche qui), sul forum di Meteonetwork, alle mie suggestions propopne qualche ipotesi circa l'impennata recente che riposto qui:
Bella domanda, in effetti ci sono alcuni mm di troppo, secondo i dati di grace dal 2011 al 2012 l'acqua sui continenti è calata di 4.2 mm di oceano equivalente sommando il trend di 3.2 mm/anno si ottiene 7.4 mm, ma la differenza 2012-2011 è di 10.8 mm percui abbiamo 3.4 mm extra, non mi stupirebbe se l'aumento del livello dei mari stesse accelerando considerato lo stato della criosfera specie in groenlandia però 3.4 mm in più in un solo anno sono un raddoppio del trend e mi sembra decisamente troppo...meglio aspettare a vedere che non sia qualche problema e se persiste o meno questa situazione.

Commenti

Post popolari in questo blog

Il clima scatena la guerra

Vendicati i "modellini farlocchi"

Clima più estremo? III — Heatwaves, feedbacks