giovedì 30 maggio 2013

Borderline stratosferico I - Fra il 2010 e il 2012

Alcune considerazioni in merito ad aspetti affascinanti quanto ancora relativamente giovani relativi allo studio della bassa stratosfera e alla sua associazione con la variabilità del clima e con i trend.
La prima delle tre considerazioni che posterò (cioè questa)  è una rielaborazione sintetica di un lavoro di ricerca a cui sto collaborando, per cui vale il solito caveat: al momento è da ritenere come ampiamente provvisoria e parziale.

mercoledì 29 maggio 2013

Senza primavera

Se l'anno senza estate, per antonomasia, rimane l'inarrivabile 1816 e quello senza inverno l'ancora battibile 2006/07, la domanda sulle stagioni di mezzo sorge spontanea ma si abbina a una risposta meno evidente.
Stiamo finendo una primavera che in Europa centro-occidentale ha mostrano non pochi problemi di percezione. Chi si è accorto che siamo già quasi alla fine? Probabilmente, complice l'estremo mese di marzo e il dinamicissimo e insolito maggio, non molti.
Probabilmente neppure russi e ucraini, visto il rapidissimo passaggio, da quelle parti, dall'inverno di (e fino a) metà aprile all'estate di (e da) inizio maggio.

Qual è l'anno senza primavera in Europa centro-occidentale e nella regione alpina?

giovedì 23 maggio 2013

Once Moore

Prima, senza parole (video a fine post).


fonte

Dopo, qualche considerazione in merito alle possibili implicazioni con i cambiamenti climatici.

1'200 tornado in media all'anno, quasi tutti nella fascia degli stati centro-meridionali degli USA, un mix di ingredienti quasi perfetto per l'innesco di grossi fenomeni convettivi temporaleschi di cui una piccola parte sfocia in questi fenomeni estremi e distruttivi: la zona molto piatta favorisce l'incontro ottimale e fatale fra aria caldo-umida proveniente da sud, dal Golfo del Messico, con quella fredda che discende dalle ampie ed estese pianure canadesi.

In che modo il GW può influire su dei fenomeni che già di per sé rappresentano l'estremo degli eventi estremi (per dirla con Riccardo Reitano)? Qui e qui qualche opinione a riguardo.

mercoledì 22 maggio 2013

Limsup

Otto et al. 2013
Considerando le più recenti stime calcolate in funzione dei vincoli posti dal bilancio energetico aggiornati all'ultimo decennio a partire da dati di temperatura globale, forcing radiativi e assorbimento totale di calore nel geosistema, il limite superiore atteso nella risposta termica all'equilibrio - per raddoppio delle concentrazioni di CO2 rispetto a prima dell'era industriale, cioè in teoria entro fine secolo - si riduce un po' e si attesta attorno ai 4° C.
Comunque una magra consolazione.

domenica 19 maggio 2013

L'hockey e la sdraio


Domenica 19 maggio 2013, ore 20:30, Stoccolma, Globe Arena: la nazionale svizzera di hockey su ghiaccio sta per scolpire un'altra pagina di storia sportiva, giocando la finale dei Campionati del Mondo di questa seguitissima (in Svizzera, così come in Nordamerica, Scandinavia, Russia, Cechia, Slovacchia, negli Stati dell'ex-URSS,...) disciplina (qui o qui il live in streaming). La prima volta, dopo l'argento conquistato nel lontano 1935. Dopo aver clamorosamente vinto 9 partite su 9, aver battuto ed eliminato avversari quotatissimi come Canada, Repubblica Ceca o USA, l'outsider e oramai non più sorpresa del torneo iridato affronterà stasera la nazionale svedese, pluricampione del mondo nonché ospitante del torneo, già battuta dagli elvetici all'esordio. Ci sono robuste ragioni per essere fiduciosi. Perché i ragazzi elvetici hanno finora mostrato estrema compattezza, gran gioco di squadra, un sistema di gioco assai pagante: insomma, mai come in questa occasione, hanno dimostrato di saperci davvero fare con la mazza da hockey.
Dopo, oro o argento che sia, potranno guadagnarsi le meritate vacanze, a coronamento di una stagione lunghissima, iniziata, nei rispettivi campionati, lo scorso settembre. Insomma: la spiaggia, il mare, le brezze, e la sedia a sdraio inclinata verso il sole non sono più molto lontane, per loro.

Svizzera, mazza da hockey e sedia a sdraio hanno apparentemente ben poco a che fare con ciò di cui si occupa MS.
Invece...