venerdì 29 giugno 2012

L'Emmental e la granita

Un aggiornamento e una proiezione sul precario stato di salute dei ghiacci artici.

Due mesi fa eravamo in piena media pluriennale. Oggi siamo nettamente sotto media, persino al di sotto del minimo assoluto del 2007 e a circa 4 σ negative!
Stiamo evidentemente parlando dell'estensione dei ghiacci marini artici. E - come ricordavo tempo fa su un blog amico - le forti oscillazioni intra-annuali fanno ormai parte del nuovo stato di equilibrio dinamico instabile nel quale l'Artico è entrato a far parte, dopo il breakpoint del 2007.

mercoledì 27 giugno 2012

Ricordi del futuro

Si può avere memoria del futuro? In un certo senso, sì. Quello che propongo oggi dallo stream della ricerca scientifica in ambito climatologico gira più o meno attorno a questo strano e paradossale concetto.
fonte
Ricordate il periodo nel quale le alte latitudini esperivano un riscaldamento notevolmente amplificato? Quando la circolazione di Hadley era più debole rispetto ad altri periodi? Quando l'eterogeneità del riscaldamento faceva sì che questo si manifestasse in maniera più forte sui continenti rispetto agli oceani? Quando il gradiente termico verticale in atmosfera (lapse rate) era più ridotto rispetto ad altri periodi e quello idrodinamico ad ampia scala spaziale più intenso? No?

Bianco, scuro, caldo e salato

Alcune fra le più recenti indagini scientifiche in ambito climatologico accomunate da...curiose associazioni sensoriali quasi sinestetiche.
fonte

sabato 23 giugno 2012

Rio−20?

Chiusa la mega-conferenza Rio+20, a 20 anni dal primo summit internazionale sulla Terra. Bilancio sintetico e provvisorio sui risultati del summit e su quanto (non) fatto negli ultimi due decenni in tema di sostenibilità.
fonte
Chiusa la mega-conferenza Rio+20, a 20 anni dal primo summit internazionale sulla Terra e a 40 da quello di Stoccolma sull'ambiente umano, vera e propria pietra miliare del concetto dinamico di sviluppo sostenibile.

mercoledì 13 giugno 2012

Rizomi striscianti dal paese dei coriandoli

Questo è un post nel quale provo a dipanare una matassa rizomatica che connota una delle caratteristiche odierne con cui è costretta a lavorare - suo malgrado - la scienza ufficiale.
Fonte
Lo so, è giugno e non febbraio. Ma nel vicino-lontano paese dei coriandoli, ogni giorno è sempre carnevale. E siccome, in quel frangente, ogni scherzo vale, tanto vale scherzarci un po' sopra, giusto un po' e giusto per rendere tutta la faccenda ancora più taumaturgica di quella che già è.

domenica 3 giugno 2012

Ecatombe apicola

Conseguenze e possibili cause della fortissima moria di api che ha coinvolto anche la Svizzera durante la passata stagione.
Prima della settimana del sole e dopo alcuni giorni di assenza (prima ero via ad un convegno, poi in clausura per la preparazione del consueto outlook europeo estivo, nel frattempo anche un sacco di lavoro...), un breve commento su un fenomeno non nuovo ma che sta inquietando parecchi apicoltori svizzeri per i quali questa primavera corrisponde ad un vero e proprio risveglio da un incubo divenuto realtà.